Bed&Breakfast Calabria | Chi siamo | Scambio link
bbcalabria
monasterace

Monasterace

Sulla costa jonica!

Monasterace è una singolare cittadina che con posizione invidiabile sulla costa jonica, si nutre di aria pulita e brezza marina.
Si divide in due zone distinte: mare e collina. La prima è distribuita sulla costa, dove la spiaggia e l'acqua cristallina permettono un soggiorno rilassante tra le passeggiate, le corse a cavallo, e i giochi all'aperto. Un ambiente ideale per tutti gli appassionati di vela e windsurf e per quelli di archeologia subacquea, i quali trovano reperti e splendidi fondali. Il vivere sano e la nitidezza del clima fanno di Monasterace una valida alternativa al turismo di massa.
La seconda zona sorge su una collina a circa 3 km dal mare e costituisce il centro storico, un vero e proprio borgo medioevale che profuma di storia e di paesaggi incontaminati.

Grazie all'afflusso turistico, sono nate delle strutture ricettive che danno ala possibilità al turista di godere delle meraviglie del posto, soggiornando anche in abitazioni tipiche del luogo.
Di queste fanno parte l' associazione "Nave Azzurra", e le associazioni Onlus: "il castello" e "Acqua chiara Mare Jonio", tutte impegnate per l'ospitalità solidale.

La cittadina vanta una storia millenaria; già accertato da studi archeologici, la presenza di popolazione indigena stabile nel territorio all'arrivo dei primi coloni greci che, intorno al VII sec. aC., diedero vita ad una città che ancora oggi, grazie a importanti reperti ritrovati, da lustro ed importanza a Monasterace.
Kaulon, è il nome della città alle origini di Monasterace.

Dimenticata per oltre mille anni, la storia di Kaulon e di Monasterace, negli ultimi decenni ha avuto una straordinaria impennata di interesse archeologico alimentata probabilmente dal crescente interesse per la Magna Grecia e l'area grecanica, ma anche dal ritrovamento dei bronzi, di "Riace".

La storia della nostra cittadina sarebbe stata diversa se il tempio di Kaulon fosse stato scoperto, diciamo nel 1700. A tale eventualità la denominazione cittadina, molto probabilmente, avrebbe potuto essere "Caulonia".
La attuale denominazione proviene da Monte Arachi, zona ove presente la coltura intensiva di arachidi. Anche Monte Arachi ci lega alla tradizione greca, come lo dimostrano le ben 11 località greche con la denominazione Monastiraki (Monasterace).
E che dire dei famosi Bronzi? Si dicono di Riace quando all'epoca la graziosa cittadina neanche esisteva, e visto il periodo di "fabbricazione" avrebbero dovuto chiamarsi i "Bronzi di Kaulon".
Inoltre troviamo tra i reperti dell'area cittadina un "drago" che sta rappresentando l'orgoglio monasteracese ma non è dell'epoca fiorente di Kaulon.

Troviamo anche un castello a ricordo di una storia medioevale che castello non è più per via della incuria. E' chiaro che il lembo di terra che ospita Monasterace ha per secoli generato ed ospitato grandi eventi storici, ma è anche chiaro che Monasterace oggi debba riprendersi la propria storia cittadina